Community Forum Tutorials e guide Tutorials e guide illuminazione, nodi e rendering AgX – Evoluzione di Filmic Color Management

Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Autore
    Post
  • Harvester
    Moderatore
    @harvesterAssociato
    #873181

    Filmic Color Management, sviluppato da Troy Sobotka, ha segnato un passo importante nel modo in cui i colori nella scena vengono rappresentati e renderizzati in Blender, permettendoci di ottenere risulati più attineneti a quella che è la percezione dei colori all’interno di Blender, rispetto al tradizionale metodo Standard sRGB.

     

    Troy Sobotka ha sviluppato una prima versione di quello che possiamo considerare una evoluzione di Filmic Color Management denominata AgX. Qui potete leggere la relativa discussione “Feedback / Development: Filmic, Baby Step to a V2?”, piuttosto tecnica, su Blender Nation.

     

    Se siete interessati a saperne di più, vi consiglio di guardare i seguenti video (in lingua inglese, attivate i sottotiloli in Italiano) di Riley Brown:

     

     

    Per installare AgX in Blender potete seguite le istruzioni nel terzo video sopra elencato, oppure le indicazioni che seguono:

     

    1) scaricate AgX Color Managment dal repository su GitHub di Troy Sobotka, scompattate il contenuto nella cartella [percorso di installazione di Blender]\3.3\datafiles\ e rinominate la risultante cartella \AgX-11.1 in “colormanagement_agx”

     

    2) rinominate la cartella [percorso di installazione di Blender]\3.3\datafiles\colormanagement in “colormanagement_bak” per crearne una copia di backup

     

    3) create una copia della cartella “colormanagement_agx” in [percorso di installazione di Blender]\3.3\datafiles e rinominatela come “colormanagement”

     

    Ora avviate Blender e potrete iniziare ad utilizzare AgX Color Management. Se volete ripristinare Filmic Color Management, sarà sufficiente cancellare la cartella \colormanagement e sostituirla con una copia della cartella “colormanagement_bak” che abbiamo salvato al punto 2), rinominandola come “colormanagement”, in questo modo potrete passare facilmente da una versione all’altra.

     

    Nel pannello delle proprietà di rendering, nella sezione Color Management utilizzate queste impostazioni:

     

    • View Transform = AgX
    • Look = Punchy

     

    Mentre per le mappe o immagini usate nei materiali PBR, nel nodo Image Texture,  impostate lo spazio colore o “Color Space” come segue:

     

    • Colore/Albedo = “sRGB”
    • Metallic/Roughness/Normal/Displacement =  “Generic Data”

     

    Per le immagini HDR in World:

     

    • Color Space = “Linear BT.709”

     

    Nel Compositor di Blender aggiungete un nodo Color Balance impostato su “Offset/Power/Slope (ASC-CDL)” e regolate Power e Slope per aumentare un po’ il contrasto (le immagini possono risultare leggermente “slavate” rispetto a Filmic).

    E’ tutto, sperimentate e buon blending.

     

Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.